Assicurazioni auto: linee guida per scegliere la più adatta

Scegliere la migliore assicurazione auto, o più precisamente quella che meglio si adatta alle proprie esigenze, non è del tutto semplice: è infatti necessario prestare la dovuta attenzione e ponderare la scelta valutando adeguatamente alcune importanti caratteristiche. Esistono molti tipi di assicurazioni auto, ed è il motivo per cui è sempre bene avere la idee perfettamente chiare sul tipo di polizza che si sta cercando, in modo da puntare a quella complessivamente più idonea tra le diverse soluzioni presenti sul mercato.

Ecco allora alcune linee guida per scegliere l’assicurazione auto più adatta alle proprie necessità.

Le tipologie di assicurazione auto esistenti

Per cominciare a valutare l’assicurazione auto più appropriata, è opportuno sapere che è possibile scegliere tra diverse tipologie: troviamo la classica assicurazione annuale (spesso disponibile anche nella versione assicurazione auto a rate, per pagare l’importo annuo in comode rate mensili), l’assicurazione temporanea e l’assicurazione sospendibile.

La scelta va fatta in base all’utilizzo che si intende fare dell’auto: una macchina di proprietà usata costantemente ha bisogno di una copertura assicurativa annuale, che prevede il pagamento dell’importo in un’unica soluzione oppure a rate. Chi invece deve utilizzare un’auto per periodi di tempo limitati, pochi mesi o pochi giorni, può optare per un’assicurazione temporanea. L’assicurazione sospendibile permette infine la possibilità di sospendere momentaneamente la copertura assicurativa e di riprenderla in un secondo momento.

Come scegliere l’assicurazione auto più adatta

Dopo aver stabilito la tipologia di assicurazione auto che fa al caso proprio, è il momento di confrontare le varie offerte sul mercato e trovare quella giusta sia per quanto riguarda il prezzo sia soprattutto per il tipo di copertura proposto e relativi dettagli. Le compagnie sono talmente tante che non di rado capita di sentirsi confusi e in preda all’indecisione.

  • Il primo passo consiste nel confrontare i vari preventivi e, se è il caso, acquistare una polizza online per risparmiare qualche soldo: molte persone al giorno d’oggi optano per questa soluzione, stipulabile solamente via web, poiché, non disponendo di sedi fisiche, le assicurazioni online gestiscono la pratica a costi nettamente inferiori, permettendo un significativo risparmio economico. Ovviamente il contratto va sempre valutato con attenzione per scongiurare la presenza di opzioni non desiderate.
  • Questo vale per qualsiasi tipo di assicurazione: fate in modo di avere sempre ben chiare tutte le coperture offerte da ogni singola compagnia assicurativa e prendetevi il giusto tempo per decidere qual è la soluzione che vi soddisfa di più.
  • Il prezzo è sicuramente importante, ma spesso per risparmiare a tutti i costi si rischia di incappare in situazioni spiacevoli e non previste. In caso di dubbi tra due o più assicurazioni, la più conveniente è sempre quella con il costo più basso ma con pari garanzie e condizioni. Se all’abbassarsi del prezzo diminuiscono anche i servizi e le coperture, è senz’altro meglio pagare qualcosa in più ma usufruire di una valida assicurazione auto.
  • Nella scelta della polizza migliore valutate con estrema attenzione, oltre al prezzo, anche parametri come massimali e franchigia. Per massimali si intende la soglia massina che una compagnia assicurativa può coprire in caso di danni, la franchigia invece è la quota che, sempre in caso di danni, rimane a carico dell’assicurato e non della compagna assicurativa. A parità di condizioni, sono preferibili le assicurazioni con un massimale più alto della franchigia. Per legge, i massimali minimi devono essere di cinque milioni di euro in caso di danni a persone, e di un milione di euro per i danni alle cose.
  • Il pericolo di frode è sempre dietro l’angolo: non di rado vengono proposte false polizze da finti operatori al solo scopo di truffare. Prima di sottoscrivere qualunque contratto, infatti, è meglio controllare che la presunta compagnia assicurativa sia regolarmente iscritta nell’apposito albo sul sito dell’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni).
Pubblicato
Etichettato come Motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *