La cellulite, scientificamente chiamata lipodistrofia ginoide , è in medicina la peggior nemica delle donne, ma anche molto comune negli uomini. Essa è un inestetismo della pelle, che può essere combattuto con degli accorgimenti ed uno stile di vita più sano. Oggi tratteremo in particolare quali sono i benefici della cannella a tal proposito.

Da cosa deriva? Un mal funzionamento del microcircolo sanguigno presente nel derma comporta ritenzione idrica e l’accumularsi di tossine e grassi in eccesso, che non vengono smaltiti come dovrebbero. Questo non è altro che la cellulite. Questa inefficienza da parte del nostro organismo può derivare dalla genetica, nel peggiore dei casi da patologie cardiovascolari e circolatorie, oppure da un cattivo stile di vita. Per vita malsana si intende uno stile abitudinale sedentario, con una cattiva alimentazione e l’uso di alcol e fumo.

Come si presenta? Si presenta con la cosiddetta pelle a buccia d’arancia, pelle bucherellata, gonfiore e rossore, solitamente su gambe, glutei, pancia e braccia.

Quali sono i benefici della cannella?

Molti studi hanno dimostrato che le donne che utilizzano la cannella per curare la cellulite hanno la possibilità di diminuirla del 60%. Inoltre, la cannella ha proprietà depurative, che facilitano perciò l’eliminazione delle tossine del nostro organismo.

Molto benefico è fare massaggi in modo circolare sulla zona interessata con estratto di cannella, che facilità l’eliminazione di tossine e la riattivazione della circolazione. Se preferite potrete fare degli infusi o tè alla cannella da bere durante la giornata, questo vi aiuterà a depurarvi. Vi basterà fare bollire dell’acqua e successivamente lasciare in infusione per circa 5 minuti i bastoncini di cannella o un cucchiaino di polvere di cannella.

Quali altri accorgimenti bisogna apportare nel proprio stile di vita?

  1. Cambiare dieta: mangiare in modo più sano, tenendosi lontani da cibi grassi e ricchi di sale. Optare maggiormente per frutta e verdura, facendosi perché no dei centrifugati o delle tisane. Mangiare cibi che aumentano il metabolismo. Bere molta acqua, almeno due litri al giorno, per diminuire la ritenzione idrica.
  2. Basta sedentarietà: sarà utile muoversi di più e curare di più il nostro fisico. Basta stare comodi e seduti, sarà necessario fare sport e attività fisica. Sport consigliati per la loro completezza sono il nuoto e la corsa. Vi sono anche lo yoga molto utile anche per la sua influenza positiva a livello psicofisico, e la camminata veloce, almeno 30 minuti al giorno.
  3. Rimanere calmi: Lo stress influisce molto, sarà utile prendersi delle pause dalla freneticità e rilassarsi. Per questo motivo lo yoga è un’attività ottimale per combattere la cellulite e ridare tono al nostro corpo. Vi farà raggiungere una maggiore consapevolezza di voi stessi e vi restituirà pace e tranquillità.
  4. Evitare assolutamente: fumo e bevande alcoliche.

Di Marco

Lascia un commento