Chi vive nelle città con un clima umido e freddo ha sicuramente sperimentato i geloni. I geloni non sono altro che un disturbo che causa il surriscaldamento improvviso della pelle dopo che è stata esposta a temperature molto basse. Questo sbalza di temperatura provoca l’espansione dei vasi sanguigni e la conseguente dispersione di sangue nei tessuti vicini. I geloni possono colpire varie parti del corpo tra cui i piedi, le mani, il naso e le orecchie.

I sintomi più comuni di questo fastidioso disturbo sono il prurito, l’infiammazione, la secchezza, il dolore, il gonfiore e nei casi più gravi vesciche, ulcere ed infiammazioni. In questo articolo ti mostrerò come curare e prevenire i geloni con i rimedi naturali.

Massaggi

Effettuare due massaggi al giorno durante i mesi invernali alle mani, ai piedi e alle gambe ti aiuterà a prevenire i geloni. Questo perché il massaggio stimolerà la circolazione del sangue. Nell’effettuare il massaggio puoi utilizzare dell’olio di ricino o di palma, qualche goccia di olio essenziale di lavanda, di rosmarino o di limone. La cosa più importante è scegliere un olio che sia di buona qualità.

Cipolla

Un rimedio naturale molto efficace che viene utilizzato ormai da parecchi anni è la cipolla. Le proprietà antisettiche, antinfiammatorie e antibiotiche della cipolla ti aiuteranno a ridurre il dolore, la secchezza, l’infiammazione, il prurito ed il gonfiore causati dai geloni. Ti basterà tagliare un cipolla a fette e strofinarle sulla zona colpita dai geloni. Fai agire questo rimedio naturale per circa 15 minuti ed applicalo due o tre volte al giorno per una o due settimane.

Patate

Grazie alla loro proprietà lenitive e anti-irritanti, le patate ti aiuteranno a combattere la sensazione di prurito e l’infiammazione provocate dai geloni. Le patate sono ottime anche per trattare le vesciche che potrebbero formarsi nei casi più gravi di geloni. Taglia a fette una patata cruda, metti un po’ di sale sopra e passala sull’area colpita dai geloni.

Calendula

La calendula è un ottimo rimedio naturale per curare i casi più gravi di geloni. Questa sostanza ha infatti delle ottime proprietà antinfiammatorie che danno sollievo dal dolore, dall’infiammazione ed aiutano la guarigione. Tutto quello che devi fare è far bollire in una pentola una manciata di calendula per circa 15-20 minuti. Falla poi raffreddare e aggiungi del sale marino. Metti poi la calendula bollita almeno per circa quindici minuti, due volte al giorno, nella zona colpita dai geloni. In alternativa puoi decidere di comprare un unguento di calendula ed applicarlo direttamente sui geloni.

Lascia un commento