Dolore cervicale: di cosa si tratta? Come rimediare?

Soffrite spesso di dolore cervicale, o conoscete qualcuno che ne soffre, ma non sapete come liberarvi di questo fastidioso disturbo? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti troverete una spiegazione che vi permetterà di capire realmente cosa sia il dolore cervicale, ma soprattutto, troverete dei rimedi utili a combattere questo tipo di disturbo. 

Di cosa si tratta?

Il dolore cervicale è un disturbo molto diffuso, che colpisce molte persone per diversi motivi e spesso non è semplice capire come curarlo. Si tratta di un disturbo muscolo scheletrico, che prende il nome di cervicalgia. Questo disturbo provoca dolore nel punto del rachide cervicale e si estende poi a varie parti del collo, come muscoli, vertebre e nervi, diramandosi talvolta fino alla colonna vertebrale. Le cause del dolore cervicale possono essere svariate, ma principalmente variano in base a se si tratti di un dolore cervicale cronico, che quindi sarà causato principalmente dall’assunzione di una postura scorretta, dallo stress o da colpi d’aria fredda; mentre invece se si tratta di un dolore cervicale acuto, questo potrebbe essere causato da veri e propri traumi come ernie cervicali, colpi di frusta, iperlordosi lombare, ipercifosi lombare, osteofiti ed altri traumi legati alla zona cervicale. 

Rimedi per combattere il dolore cervicale

Esistono delle buone e semplici abitudini, che se vengono seguite con costanza, aiutano a ridurre il dolore provocato da questo disturbo, permettendoci gradualmente di combatterlo. Prima di tutto, se si ha questo tipo di disturbo, è indispensabile che teniate sempre una postura corretta, che vi permetterà di non infiammare ulteriormente la zona cervicale, ma soprattutto, di alleviare il dolore. Se il dolore cervicale ostacola il vostro sonno o addirittura lo impedisce, allora sarà per voi utile utilizzare un cuscino ortopedico su cui appoggiare la testa per dormire. Se invece per lavoro o per altri motivi, dovete passare del tempo al computer, allora sarà importante che questo venga regolato in base alla vostra posizione, così che non dobbiate continuamente abbassare o alzare la testa, per dirigere il vostro sguardo. Se il vostro dolore cervicale è provocato da un trauma, allora i primi giorni sarà per voi utile fare degli impacchi freddi o utilizzare la borsa del ghiaccio sulla zona cervicale, mentre dopo 2 o 3 giorni dall’avvenuto trauma è utile sostituire gli impacchi freddi, con docce ed impacchi di acqua calda. Se questi rimedi non sono sufficienti, allora potrà esservi di grande aiuto rivolgervi ad un fisioterapista, che potrà farvi dei massaggi mirati per alleviare il vostro dolore. Inoltre il fisioterapista potrebbe proporvi degli esercizi da svolgere quotidianamente, che se svolti nel modo corretto, evitando scatti e movimenti bruschi, vi aiuteranno a risolvere il vostro disturbo. Infine, se il vostro dolore cervicale è provocato da un trauma, allora potrebbe esservi utile utilizzare un collare cervicale, che vi permetterà di proteggere il rachide cervicale, evitando movimenti bruschi o comunque scorretti e proteggendolo da altri eventuali traumi.

Pubblicato
Etichettato come Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.