Volete portare a casa un cucciolo di cane, ma siete titubanti perché non siete sicuri di essere in grado di addestrarlo? Allora siete nel posto che fa la vostro caso! Qui di seguito infatti potrete trovare una guida, che vi permetterà di addestrare voi stessi il vostro cane nel modo più adeguato, ottenendo da lui ottimi risultati. 

L’educazione di un cane

Ci sono moltissime persone, che vorrebbero adottare un cucciolo di cane, ma che sono frenate nel farlo dalla paura che questo possa non essere abbastanza obbediente e quindi fare disastri in casa e fuori. Altri invece al contrario, prendono un cane senza pensare al fatto che questo necessiti di un’ educazione e di un addestramento per far si che sia il più disciplinato possibile e quindi, dopo averlo portato a casa, si pentono di quanto hanno appena fatto, perché non riescono a gestire il proprio cucciolo. Sicuramente portare a casa un cane, significa avere pazienza e dedicargli del tempo, per poter insegnargli delle regole che permettano una convivenza serena. Se non si ha un po’ di tempo da dedicare al proprio cane, oppure se manca la pazienza o la voglia di farlo, allora portare a casa un cane è caldamente sconsigliato. In caso contrario, se siete determinati e certi di voler fare questo passo, una volta che il vostro cane avrà compreso come comportarsi, questo animale potrà darvi davvero un affetto infinito, che vi permetterà di creare con questo un legame molto forte, che non vi farà neanche più pesare il fatto di ritagliare del tempo per lui. Il cane infatti è un animale che richiede molte attenzioni ed impegno da parte del padrone, ma che allo stesso tempo, ricambia con tanto affetto e una forte fedeltà nei confronti del padrone.

Semplici regole per educare il vostro cane

Per insegnare al proprio cane a non sporcare in casa, ma piuttosto a fare i suoi bisogni durante le uscite, sarà necessario utilizzare un tono di voce amorevole ed affettuoso per premiarlo ed invece, un tono autorevole e sicuro per sgridarlo quando sbaglia. Questo non significa che quando il cane sbaglia, bisogna urlare eccessivamente senza avere pazienza, perché il cane ha bisogno dei suoi tempi per apprendere delle nuove regole e quindi è necessario che il padrone abbia pazienza. Un altro comportamento che il padrone deve adottare, è quello di portare spesso il cane fuori, a fare i suoi bisogni, specialmente al suo risveglio e dopo i pasti. L’ideale per il vostro cane, sarebbe riuscire a mantenere degli orari fissi in cui decidete di portarlo fuori, così che lui comprenda la sua routine e non faccia i bisogni in casa. Nel caso in cui portiate a casa un cucciolo non ancora vaccinato e che quindi, non può ancora uscire di casa, la soluzione che si può adottare momentaneamente è quella di utilizzare per il vostro cane un pannolino, così che questo non sporchi casa, ma appena il cucciolo sarà vaccinato, sarà necessario insegnargli che i bisogni devono essere fatti fuori casa.

Di Maricla

Lascia un commento