Fobie: cosa sono, perchè si manifestano e quali sono le più comuni

Siete curiosi di scoprire cosa siano quelle fortissime paure che molte persone provano nei confronti di qualcosa o qualcuno? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti troverete una spiegazione di cosa siano realmente le fobie, così che possiate capire perché queste si manifestano. Inoltre avrete modo di conoscere quali tra le fobie, si manifestano più comunemente.

Cosa sono le fobie?

Si tratta di una fortissima paura, vero e proprio terrore che si scatena in una persona di fronte a qualcosa che rappresenta per lui/lei una forte minaccia. Chi non ha delle vere e proprie fobie, farà molta fatica a comprendere fino in fondo le reazioni di chi invece soffre di questo problema, che dovrà imparare a conviverci, anche se nella maggio parte dei casi la fobia finisce per limitare in qualche modo la vita di chi ne soffre.

Si può definire la fobia come una paura estrema, esagerata, ma soprattutto irrazionale nei confronti di qualcosa, qualcuno o di una situazione che viene percepita come una vera e propria minaccia da colui che ha la fobia, mentre le altre persone riescono ad avere un confronto con essa senza particolari problemi. Chi ha una fobia dunque, proverà una paura immensa all’idea di entrare in contatto con una determinata cosa, piuttosto che all’idea di ritrovarsi in una certa situazione. La persona stessa che ha una fobia, si rende conto da sé che questa non è affatto razionale, ma rimane comunque terrorizzata, non riuscendo così a gestire la situazione. La fobia, inoltre, comporta delle conseguenze fisiologiche su colui che la sta vivendo, come ad esempio la tachicardia, disturbi gastrici o urinari, nausea, vertigini, senso di soffocamento, aumento della sudorazione, tremito e senso di svenimento.

Quali sono le fobie più comuni?

Tra le fobie che più comunemente si verificano tra le persone, al primo posto si trova la fobia delle altezze, chiamata acrofobia. Segue poi la ofidiofobia, ovvero la paura dei serpenti. Un’altra fobia molto comune è quella che si scatena quando si tratta di parlare di fronte ad un pubblico, che prende il nome di glassofobia. Abbiamo poi una fobia che è più diffusa tra le donne rispetto che tra gli uomini, si tratta della fobia dei ragni, detta aracnofobia. Molti invece hanno il terrore di stare in spazi piccoli, si tratta in questo caso della claustrofobia. Molte persone poi hanno la fobia dei topi e quindi soffrono di musofobia, oppure degli aghi e quindi hanno una belonefobia. La pteromeranofobia invece, riguarda tutti coloro che hanno il terrore di volare. Molte persone soffrono poi di enclofobia, ovvero della paura di stare in mezzo ad una folla, oppure ancora di agorafobia, ovvero del terrore degli spazi aperti, senza rifugi. Infine, le ultime due fobie molto diffuse sono quella dei clown, chiamata coulrofobia e la paura del sangue, chiamata invece emofobia.

Pubblicato
Etichettato come Curiosità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.