Formaggio piemontese: qual’è il più buono e quando mangiarlo?

Siete curiosi di scoprire quale sia, tra i formaggi tipici del Piemonte, quello più buono in assoluto e per questo il più conosciuto? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti troverete diverse informazioni, che vi permetteranno di conoscere al meglio questo buonissimo formaggio piemontese, le sue caratteristiche, come viene prodotto e le sue particolarità.

Principali caratteristiche

Il formaggio piemontese Bra è uno dei più conosciuti e quello considerato più buono della regione, che nasce nell’omonima piccola cittadina di Bra, in provincia di Cuneo. Questo formaggio viene realizzato principalmente con latte vaccino ed eventualmente, l’aggiunta di latte caprino e ovino. Esistono due tipologie differenti di formaggio Bra: il Bra duro ed il Bra tenero. Il primo, come dice il nome stesso, si presenta con la crosta dura e con una pasta di color giallo ed è un formaggio piuttosto saporito; il secondo invece ha una pasta più tenera, più tendente al color bianco e dal sapore più tenue e delicato. Le due diverse tipologie di Bra, hanno caratteristiche differenti grazie a delle piccole variazioni durante la loro produzione, ma soprattutto grazie alla diversa stagionatura, che per il Bra tenero ha una durata di circa 45 giorni, mentre per il Bra duro ha una durata di circa 180 giorni.

La storia

La storia del formaggio Bra DOP è molto antica, infatti risale circa al 1300, quando già nella provincia di Cuneo iniziò ad essere prodotto. Il nome di questo formaggio, come ho già accennato precedentemente, deriva dall’omonima città, che fin dagli inizi della storia di esso, fu prodotto e venne stagionato proprio in quella cittadina della provincia di Cuneo. I primi a produrre questo formaggio furono i pastori delle Alpi, che in primavera, quando tornavano a pascolare in alta montagna, dopo essersi ritirati nei mesi più freddi a valle, producevano questo formaggio molto appetitoso e nutriente. Ancora oggi, nonostante la sua lunghissima storia, il formaggio Bra è il più apprezzato della Regione Piemonte ed è molto conosciuto, oltre he all’interno di essa, anche in Lombardia, in Liguria ed addirittura all’estero.

Zona di produzione e denominazione

Ovviamente, data la sua fama, questo formaggio tipico della provincia di Cuneo e più precisamente della cittadina di Bra, vede la sua produzione estendersi anche ad altri territori della provincia di Cuneo e della provincia di Torino, come il comune di Villafrance Piemonte. Il latte bovino utilizzato per la produzione del formaggio deve tassativamente provenire però da mucche allevate nella zona di produzione e non in altre zone, perciò all’interno della provincia di Cuneo. Tutto ciò è stabilito dal disciplinare di produzione, che è in vigore dal 1986 per tutelare la tradizione di questo formaggio di alta qualità, considerato come DOP (Denominazione di Origine Protetta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.