Il Nord Europa offre molte location turistiche che sono uscite da una tela di un quadro naif. Belle, colorate e con tante attività da fare. I paesaggi marini e anche naturistici sono stati di ispirazioni a pittori ed artisti di tutto il mondo e di tutte le epoche. La capitale della Finlandia, cioè Helsinki, è una città ricca di vita, di monumenti, di cose da vedere e della vita quotidiana nel Nord Europa.

Essendo una delle Nazioni che vantano degli inverni da freddo polare, spesso si pensa a quale sia il clima che si trova. Molti sono gli utenti che partono sempre con giacche e completi da neve, ritrovandosi poi un Sole che spacca le pietre. Per visitare Helsinki dovete semplicemente decidere i periodi migliori, ma non sempre approfittando dell’alta stagione. La primavera finlandese è una tra le più belle, ricche di natura e di mille fiori. Allora, come si può programmare questa vacanza da sogno, perché è realmente una vacanza da sogno fiabesco.

Un clima perfetto ad Helsinki

Certo in questo momento di crisi climatica e di cambi di temperatura repentina, diventa difficile capire quando fare la propria vacanza ad Helsinki. Una cosa che non tutti sanno, anzi che è totalmente sconosciuta, è che essa è una delle poche Nazioni che sta subendo in minor misura questi problemi. Grazie alla sua estensione e anche allo sviluppo urbanistico ridotto, dove si preferisce attingere alle energie “green”, si ha una differenza con il resto del mondo.

Il suo territorio è per l’80% di totale natura selvaggia. Questo permette di creare un micro clima che mitiga i problemi che stanno soffrendo e affliggendo le altre Nazioni.

A questo punto, il clima migliore e perfetto per visitare Helsinki è sicuramente da fine marzo, quando le nevi si iniziano a sciogliere, fino a metà novembre. Le stagioni calde, come luglio e agosto, anche se sono quelle più accoglienti, ci obbligano poi ad avere dei costi. Mentre, nei mesi di aprile, maggio e giugno, ma anche di settembre e ottobre, si gode una città nuda, cruda e bellissima.

Città da favola

La città di Helsinki è una città da sogno. Gli immobili sono coloratissimi, ricordano le città della costa amalfitana, che si rispecchiano nelle acque blu di un mare incontaminato. Per iniziare ad apprezzare la “favola” della città si deve iniziare con il visitare la Fortezza di Suonmenlinna, conosciuta come la fortezza del mare o il castello della Finlandia. Si raggiunge con un traghetto da Piazza Mercato.

Uno scenario fantastico. Ha ispirato anche un episodio del “Trono di Spade”. Si tratta di un isolotto dalla natura intatta e molto rigogliosa con 6 musei e botteghe artigianali. Sull’isola vivono solo 800 persone e oggi è protetta dall’UNESCO. Al suo interno si trova la fortezza della Kuninkaanportti, cioè la porta del re.

Cosa fare e cosa vedere

Concentriamoci su cosa vedere ad Helsinki. Le tappe più turistiche sono:

  • Piazza Senato, Sennatintori
  • Cattedrale di Helsinki, Tuomiokirkko
  • La cappella del silenzio
  • Chiesa nella roccia
  • Piazza mercato
  • Quartieri di Helsinki

Su questi ultimi dobbiamo aprire una parentesi. I quartieri di Helsinki sono suddivisi per attività giovanili, attrattive di spettacolo, musica e buon cibo. In poche parole, qualsiasi vicolo volete visitare, ecco che vi si palesa una serie di cose da vedere e da fare.

Di

Lascia un commento