Il Dobermann: principali caratteristiche di questa razza canina

Il Dobermann è una razza canina tanto conosciuta, quanto discussa e sottoposta a pregiudizi e dicerie. Proprio per questo motivo, il Dobermann non è di certo tra le razze canine maggiormente scelte da coloro che decidono di avere un amico a quattro zampe. Nei prossimi paragrafi vi saranno mostrate quali siano le vere caratteristiche di questo cane, così che possiate conoscerlo al meglio e apprezzarne le doti.

Come nasce il Dobermann

Si tratta di una razza canina piuttosto recente, in quanto la sua nascita risale all’anno 1870, quando fu per la prima volta selezionato in Germania. Il Dobermann nasce dall’esigenza di creare una razza canina che fosse estremamente leale al padrone, così che potesse difenderlo coraggiosamente e mostrargli tutto il suo affetto. Sono confuse e poco certe le razze canine antenate del Dobermann, anche se ne sono state individuate alcune che sono praticamente certe, tra le quali il Pincher, lo Schnauzer, il Levriero, l’Alano Blu ed il Bracco di Weimar. 

Caratteristiche fisiche del Dobermann

Si tratta di un cane di taglia grande, che da adulto raggiunge un’altezza che può variare tra i 61 ed i 71 cm, mentre il suo peso va dai 30 ai 40 kg. Il suo pelo è corto, molto fitto e lucido di colore nero o marrone focato. Ha una linea particolarmente asciutta e slanciata ed è un cane con una muscolatura molto ben sviluppata. La sua testa ha una forma affusolata, mentre le sue orecchie e la sua coda, vengono comunemente immaginate mozzate, poiché per molto tempo è stata messa in atto questa crudele pratica per motivi estetici. La coda del doberman veniva infatti mozzata e le sue orecchie, venivano tagliate in modo che queste potessero rimanere appuntite e rivolte verso l’alto. Oggi questa pratica non viene più messa in atto, poiché ritenuta illegale.

Il carattere del Dobermann

Durante il corso degli anni, il Dobermann è stato vittima di pregiudizi e di leggende metropolitane che hanno sporcato la sua reputazione, che ancora ad oggi per molti non è delle migliori. Questa razza canina è stata infatti descritta per molto tempo come una pericolosa razza di cane da guardia, imprevedibile ed aggressiva e queste sue caratteristiche, sempre secondo delle leggende metropolitane che non sono affatto veritiere, sarebbero state causate dal fatto che il suo cranio fosse troppo ristretto per contenere il suo cervello e per questo il cane sarebbe potuto “impazzire” da un momento all’altro.

Ad oggi il Dobermann inizia ad essere più apprezzato rispetto a qualche tempo fa, soprattutto grazie al lavoro di allevatori ed addestratori, che si sono impegnati nel far conoscere le vere caratteristiche di questa razza canina e a promuovere la sua vendita. In realtà, il Dobermann è per sua indole un cane molto socievole, estremamente affettuoso nei confronti del padrone e della famiglia in cui viene inserito ed anche pacifico. Inoltre è un cane estremamente intelligente, curioso, vivace ed attento al suo padrone. La sua taglia di certo lo rende un cane impegnativo, che necessita di avere spazio per muoversi e sfogarsi, ma non fa assolutamente di lui un cane aggressivo.

Pubblicato
Etichettato come Animali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.