Nausicaa raccolse Ulisse naufrago? Ecco come è andata

Un passo importante dell’Odissea è proprio quello in cui viene narrato il naufragio del protagonista Ulisse, con il quale hanno inizio una lunga serie di peripezie che lo ostacoleranno nel tornare ad Itaca, la sua tessa natale. Nei prossimi paragrafi verrà raccontato nel dettaglio cosa accade ad Ulisse in seguito a questo suo naufragio, quando incontra Nausicaa. Inoltre potrete scoprire meglio chi è Nausicaa e come si distingue dalle altre donne che Ulisse incontra durante il suo viaggio colmo di peripezie. 

L’incontro tra Ulisse e Nausicaa

L’Odissea narra che Ulisse, in seguito al naufragio, si ritrovò in una terra a lui sconosciuta, dove ormai privo di forze si addormentò in mezzo alle foglie, sporco e semi nudo. Proprio su questa terra viveva Nausicaa, la figlia di Alcinoo. Nausicaa ancora dormiva presso la sua dimora, quando Ulisse giunse sulla sua terra. Proprio mentre stava dormendo, le apparve in sogno Minerva sotto l’aspetto di una sua cara amica, parlandole delle sue ormai prossime nozze e del fatto che proprio per questo, avrebbe dovuto tenere le sue vesti ed il suo corredo in ordine. Nausicaa, una volta sveglia e stupita di questo sogno che tiene tutto per sé, chiede immediatamente a suo padre di potersi recare al fiume, per lavare le sue vesti e anche quelle dei suoi fratelli. Con il consenso del padre, Nausicaa prepara le vesti, il carro e la colazione, dopo di che raduna un gruppo di ancelle, con le quali si reca al fiume e lava le vesti. Una volta lavate le vesti Nausicaa e le ancelle le stendono al sole così che si possano asciugare, dopo di che, decidono di divertirsi un po’ giocando con la palla. Fu proprio questo che permise a Nausicaa di conoscere Ulisse. Ad un certo punto infatti, la palla finisce in mare per volere di Minerva, provocando così un forte rumore che riesce a svegliare Ulisse. Egli a questo punto si alza, disorientato, sporco e semi nudo, spaventando le ancelle che si danno alla fuga. L’unica che rimane è proprio Nausicaa, che vedendo quest’uomo pensa che egli possa essere il suo futuro marito. A questo punto Nausicaa, in modo molto gentile ed accogliente, richiama a sé le ancelle per portare dei vestiti puliti e del cibo per Ulisse. Ulisse prima di favorire di questi doni si lava, dopo di che si veste e va incontro a Nausicaa, che nel vederlo rimane del tutto stupita. Infine Nausicaa indica ad Ulisse la dimora di suo padre, dove avrebbe potuto rivolgersi per chiedere aiuto per tornare ad Itaca.

Il personaggio di Nausicaa

Nausicaa è una delle donne che Ulisse incontra durante il suo lunghissimo viaggio per tornare alla terra natale. Rispetto alla maggior parte delle altre donne che Ulisse incontra, però, Nausicaa si presenta come quella gentile, ospitale e realmente interessata al bene di Ulisse. Si tratta di una giovane donna, che si trova nell’età giusta per trovare un marito e che in seguito all’apparizione di Minerva, pensa che proprio Ulisse possa diventarlo. Nausicaa infine è la figlia di Alcinoo, il re dei Feaci, un popolo conosciuto nella mitologia greca per i suoi valorosi marinai.

Pubblicato
Etichettato come Curiosità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.