Parole con 8 lettere: ecco alcuni esempi e come usarle per un anagramma

anagramma

Le parole di 8 lettere sono alla base di moltissimi anagrammi, ma molti hanno difficoltà con questo esercizio. Tuttavia, ci sono utili consigli da seguire per migliorare la nostra capacità di anagrammare parole, anche di questa lunghezza.

Le basi dell’anagramma

Per cominciare occorre sapere che la parola anagramma deriva dal greco ana, che vuol dire sopra, e graphein cioè scrivere. Quindi se scrivo sopra a una parola già esistente, significa che che cambio la posizione delle lettere, riuscendo però a creare altre parole con significati altrettanto precisi. E’ possibile anagrammare anche frasi complete.

Maestri di anagrammi erano greci e romani,  oltre al popolo ebraico, che studiava la cabala e quindi i segreti più nascosti all’interno delle frasi. Le pratiche magiche e l’interpretazione dei sogni hanno avuto un ruolo altrettanto importante nella nascita dell’anagramma che si è poi diffuso in Europa dal XVI secolo.

L’anagramma moderno

La tecnica di anagrammare parole ha avuto successo grazie anche a scrittori e personaggi famosi, che usavano questo espediente per creare uno pseudonimo. Un esempio è quello di Carlo Alberto Salustri, ovvero il poeta conosciuto come Trilussa, che è proprio l’anagramma del suo cognome.

In tempi più recenti hanno avuto grande successo i giochi come Scarabeo che si basa sulla formazione di parole con le lettere disponibili per ogni turno. L’abilità consiste nel comporle sul tabellone incastrandole, se possibile, con quelle già inserite.

La versione digitale del gioco è Angry Words, interagendo con Facebook. E’ quindi evidente che i giocatori allenati all’uso degli anagrammi, hanno un vantaggio e maggiore confidenza nell’uso delle parole per battere gli avversari.

Le parole di 8 lettere e loro anagrammi

Le parole di 8 lettere sono tantissime e si possono citare degli esempi cominciando da ospitare, che è decisamente versatile nella creazione di anagrammi: espatrio, posareti, pesatori, riposate, apertosi, pietrosa, saporite, operasti, ripesato ecc.

 Un esperto di anagrammi non legge semplicemente questa parola come farebbe chiunque, ma si concentra sulle otto lettere, dividendola in 4 vocali (aeio) e 4 consonanti (prst).

In pratica, scompone la parola per comprenderla meglio e, con l’aiuto dell’esercizio e dell’esperienza, ricompone la combinazione di lettere, ottenendo tanti risultati diversi, ma tutti di senso compiuto.

Altri esempi di anagramma con 8 lettere

Non tutti, pensando alla parola cronista, avrebbero l’immediata intuizione di creare tante parole ottenute dalla scomposizione delle sue lettere, eppure si può spaziare da trascino a incrosta, passando per stroncai, contarsi e incastro, fino a scornati, scarnito e crostina.

Stessa cosa per una parola comunissima come insalate: antisale, esalanti, inalaste, analiste, elastina e lesinata, solo per citarne alcuni. Dal nome Caterina, possono invece scaturire aranceti, centiara, Recanati, craniate, canterai, inarcate, creatina e molte altre.

Perché privarsi di cortesia quando possiamo anagrammarla in costerai, sciatore, costiera, creatosi, recatosi e rosicate? Infine, quando si legge sul giornale un articolo ricordiamo che locatori, colorita, colatori e colorati sono alcuni degli anagrammi che possiamo ricavare da questa parola di 8 lettere.

E’ quindi possibile appassionarsi a questa tecnica, scoprire nuovi significati di parole, fare esercizio per imparare a giocare e a scrivere in italiano, con padronanza e versatilità. E gli anagrammi, scomposti e ricomposti con crescente maestria, non avranno più segreti.