Qual’è la zona che costeggia il canale della Giudecca a Venezia?

Siete curiosi di conoscere le caratteristiche di questo canale e di ciò che potreste trovare nelle zone che lo costeggiano? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti potrete trovare una breve descrizione del canale e delle cose più importanti e caratteristiche che potrete trovare lungo le sue sponde. 

Il canale della Giudecca

Viene chiamato canale, anche se in realtà quello della Giudecca è una distesa d’acqua molto ampia, dalla quale passano tutte quelle grandi navi da crociera che giungono a Venezia. Oltre che per le navi da crociera, il canale è molto conosciuto anche per i pazzeschi e meravigliosi tramonti che offre ai suoi visitatori. Si tratta sicuramente del canale più grande della città di Venezia, che vanta di una larghezza che va dai 250m all’imboccatura all’altezza del porto di Venezia, fino ad arrivare a 450m all’altezza dell’isola di San Giorgio. Questo grandissimo canale, dà modo a tutte le grandi imbarcazioni di giungere alla citta di Venezia, passando per il canale che costeggia Sant’Elena e la Riva degli Schiavoni, per proseguire poi verso il bacino di San Marco, giungendo infine al porto della città.

La zona che costeggia il canale

Le coste di questo grande canale di primaria importanza per la città di Venezia e la sua attività portuale, sono ricche di luoghi, costruzioni ed opere di grande fama ed importanza talvolta storica, che meritano assolutamente di essere visitate e proprio per questo, le rive del canale, diventano meta di molti visitatori curiosi di conoscere meglio questa zona. E’ proprio nelle rive del canale della Giudecca che si possono trovare opere come il Molino Stucky, La Chiesa di Sant’Eufemia, la Chiesa dei Gesuati, la Chiesa delle Zitelle, la Basilica del Santissimo Redentore, i Magazzini del Sale e una parte di Punta della Dogana. Sempre sulle coste del canale della Giudecca, è possibile intravedere anche la Chiesa della Madonna della Salute, anche se in realtà questa si affaccia sul Gran Canale. Verso la fine del Canale della Giudecca, andando nella direzione che porta all’isola di San Giorgio, viene festeggiato ogni anno, esattamente durante la terza Domenica di Luglio, il Redentore, attraverso un famosissimo spettacolo pirotecnico dai colori mozzafiato. Questo ogni anno attira a sé moltissimi visitatori, che potranno godere oltre che dei magnifici fuochi d’artificio, anche di un altro tipo di spettacolo. Proprio durante il giorno dei festeggiamenti per il Redentore, infatti, il canale viene chiuso e momentaneamente attraversato da un ponte composto da barche, che ha la funzione di collegare la Chiesa delle Zattere alla Chiesa del Santissimo Redentore. Questa giornata di festeggiamento è considerata una vera e propria manifestazione tradizionale del posto, che grazie alle sue particolarità viene molto apprezzata da anni sia dagli abitanti che dai visitatori.

Pubblicato
Etichettato come Turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.