Come è possibile ridurre la percentuale di errori nelle procedure di stoccaggio della merce, nelle aziende che si occupano di logistica ma più in generale in qualsiasi ambito industriale? La risposta proviene dai magazzini verticali automatici, che hanno il pregio di garantire una gestione delle scorte molto più efficiente rispetto alla norma, grazie a software ad hoc che consentono, tra l’altro, la tracciabilità degli articoli in ingresso e in uscita.

Questo vuol dire, prima di tutto, tenere sempre sotto controllo lo stock e poter gestire le scorte in modo più efficiente. Soluzioni di questo genere assicurano la possibilità di monitorare lo stato del magazzino in real time e di incrementare il livello di precisione che caratterizza la gestione delle scorte.

La logistica di tutto il flusso produttivo risulta, quindi, ottimizzata, e lo stesso vale per i riordini. Nel momento in cui gli articoli vengono depositati o prelevati, gli operatori usufruiscono di indicazioni complete e trasparenti a proposito della giacenza potenziale del magazzino, che di conseguenza può essere paragonata con quella effettiva: al momento dell’inventario, l’allineamento delle due situazioni si dimostra decisamente agevole. I magazzini verticali automatici possono esserre muniti anche di ausili visivi caratterizzati da un alto livello di intuitività e di semplice utilizzo. Così, anche gli operatori che non possiedono competenze specifiche hanno l’opportunità di identificare senza problemi gli articoli da prelevare o da depositare.

Sicurezza e precisione sono solo due dei tratti peculiari che definiscono i magazzini verticali automatici, i quali garantiscono anche una portata di carico particolarmente elevata per ogni cassetto, a prescindere dalla profondità e dalla larghezza. La funzionalità dei magazzini non rischia di essere compromessa se, per esempio, il carico all’interno dei cassetti non è equilibrato. Volendo, poi, si può richiedere e ottenere una configurazione personalizzata, che si adatta alle specifiche necessità in terrmini di stoccaggio che devono essere soddisfatte.

Volendo mettere in evidenza il vero punto di forza di ogni magazzino verticale automatico, però, lo si può individuare soprattutto nel risparmio di tempo che esso favorisce: con una soluzione di stoccaggio di questo tipo, infatti, si beneficia di una maggiore accessibilità della merce, mentre gli operatori possono restare sempre nei paraggi non avendo più l’obbligo di spostarsi da una parte all’altra del magazzino. Un’altra delle operazioni che richiedono meno tempo è quella della ricerca del materiale: sono i materiali stessi che “vanno” (cioè vengono portati) verso la baia di prelievo, in tempi rapidi e con precisione.

Di Marco

Lascia un commento