naso

Un nasino perfetto, piccolo e grazioso, è sicuramente il desiderio di ogni uno di noi, sia uomini che donne. Ci sono utenti che soffrono di problemi di “gobbette”, alle volte poco accentuate e altre volte molto accentuato. La rinoplastica si occupa di eseguire delle operazioni che riescono a ricostruire totalmente il naso. Sia nel profilo oppure anche nella pendenza. Tra l’altro, avanzando con l’età, si ha anche uno “svuotamento” della muscolatura laterale del naso. Si acquista un aspetto ossuto e quindi si deve ricorrere ad un trattamento estetico per porvi rimedio.

Come avviene l’operazione che interessa la ricostruzione del naso? Quanto costa? Rispondendo a questa domanda, diciamo che il costo di una rinoplastica varia da 4.000 a 6.000 euro. L’operazione avviene rivoltando le pareti del naso e limare l’osso che dona l’irregolarità del setto nasale. Poi si passa alla ricostruzione della parte esterna. Non è escluso che si taglino le parti in “eccesso”. Se la punta, ad esempio, che pende all’ingiù, si “taglia” in modo da recuperare una forma “tondeggiante”.

Post operazione, cosa ci attende

Nelle operazioni chirurgiche di rinoplastica, si hanno delle conseguenze post operatorie che non sono piacevoli. Una volta che sono presenti:

  • Tagli
  • Punti di sutura
  • Rimodellare la muscolatura
  • Ricostruzione setto nasale

Ebbene è normale avere delle “ferite” che sono comunque dolorose. Cerchiamo di evidenziare quali sono. In primis ci sono dei ristagni di acqua e sangue. I dolori sono realmente molto acuti e si curano solo con degli anti dolorifici prescritti da parte de medico. Una volta che si inizia la cicatrizzazione, potrebbero comparire dei lividi, ematomi e capillari rotti. Si tratta tutti di effetti passeggeri che poi si riassorbono nel giro di un mese.

Rinofiller, un profilo perfetto senza operazione

Non tutti gli utenti che sono interessati ad un “nasino d’amare” sono costretti ad un’operazione di rinoplastica. Ci sono tanti trattamenti che sono “non chirurgici”, molto economici e senza dolori.

I trattamenti per “rifarsi il naso” sono:

  • Rinofiller
  • Lipofilling

Il Rinofiller è quello maggiormente usato. I suoi effetti durano solo 18 mesi massimo e i costi sono dalle 300 alle 700 euro. Sono iniezioni di acido ialuronico che mirano a “rimpolpare” o ingrossare la muscolatura del naso. Le punturine sono effettuate per rimodellare il naso e limitare eventuali inestetismi.

Rinoplastica e riempimento

Un altro trattamento per “rifarsi il naso” è quello che interessa proprio il lipofilling. Il lipofilling è una nuova iniezione di “grasso” tratto dal corpo del paziente. Esso viene poi “sparato” nella struttura del naso in punti strategici. Questo permette di avere del “volume” nel naso. Il “trucco” è quello di creare un progetto o un inganno visivo che limita i difetti del setto nasale.

Pensate che proprio questi trattamenti, quali il lipofilling e lipofiller, sono consigliati anche dai medici. Se il difetto non è eccessivo, meglio preferire un trattamento “semplice” e a zero dolori post intervento. Quindi di esegue un “ritocchino” perfetto.Il trattamento costa dalle 400 alle 1.000 euro. Il lipofilling ha un effetto che dura fino a 5 anni.

Di admin

Lascia un commento