Quiz sugli animali: ecco alcune domande per bambini e adulti

animali

Le domande sugli animali appassionano i bambini e li aiutano e riconoscere le specie, ma sono un stimolo anche per gli adulti che vogliono rinfrescare la memoria, rispondendo ai quiz in materia.

Le domande sugli animali per bambini

I bambini imparano a conoscere gli animali dalle basi e quindi un quiz a risposta multipla può essere molto utile per distinguere il vero dal falso. i siti web aiutano bambini e genitori a capire come gli animali si comportano davvero.

Il camaleonte, ad esempio non cambia colore per mimetizzarsi, ma lo fa quasi sempre per mostrare il suo umore o per adattarsi alla temperatura. Inoltre è  essenzialmente solitario. Quindi occhio alla risposta giusta.

Stessa cosa sugli elefanti. Solo le femmine sono dotate di zanne, soltanto i maschi, oppure entrambi? La risposta giusta è la terza. Così come scegliere chi dirige il branco tra femmina anziana, maschio più vigoroso o tutti a turno, prevede una solo scelta: la prima, perché gli elefanti hanno una società matriarcale.

Sulle domande di fauna marina, i bambini possono ad esempio scegliere se gli squali vivono solo negli oceani o nei fiumi, imparando che vivono in prevalenza negli oceani, ma alcuni non disdegnano l’acqua dolce.

Le domande sugli animali per adulti

Gli adulti amano misurarsi con domande più impegnative a cui rispondere vero e falso. La sfida consiste nel ricordare al volo se le corna d’alce pesano fino a 45 chili (vero), qual è il cane più piccolo del mondo e se esistono giraffe alte 10 metri (falso, non superano 6 metri d’altezza).

Dal momento che i grandi desiderano spaziare su test difficili, sarà interessante verificare quanti sanno che il più piccolo ruminante del mondo è il Kancil Malese o che la scimmia urlatrice con il richiamo più potente è il Siamango di Indonesia, Malesia e Thailandia.

Domande a trabocchetto per adulti

Alcune domande sono molto stimolanti, perché sono a trabocchetto. Si basano quindi su nozioni essenzialmente vere, ma che possono portare su una falsa pista. E’ il caso ad esempio della civetta, che ha un collo molto versatile per guardarsi indietro, ma può ruotarlo a 180 gradi e non a 360.

Attenzione anche alle grandezza dei felini. Non tutti sanno che la tigre supera i 350 chili di peso e primeggia in dimensioni.  Molti cadono nel tranello di considerare il pellicano come l’uccello che supera tutti gli altri in lunghezza di collo e zampe, quando, in realtà, è il fenicottero a detenere questo primato.

Bella sfida tra adulti anche per individuare l’uccello più ingegnoso. I più preparati rispondono che è l‘airone, capace di creare esche per catturare le prede, proprio come un pescatore professionista.

Sulla fauna marina, spazio allo storione e alle uova di caviale, ma quanti sanno che una femmina può deporne persino 180 chili o che il pesce più diffuso è l’aringa dell’Atlantico?

Tra mammiferi, rettili, insetti, anfibi, uccelli e pesci, la gara nel distinguere il vero dal falso è davvero aperta e i più bravi daranno fondo alle loro conoscenze, nel corso di sfide esaltanti, per dimostrare il loro valore.