Salerno: perché visitarla? Cosa visitare?

Volete visitare questa magnifica città, riconosciuta come una tra le più belle del sud Italia? Allora siete nel posto che fa per voi! Qui di seguito infatti vi mostrerò quali sono le meraviglie più conosciute di questa città, che non potete assolutamente perdervi se decidete di trascorrerci un weekend!

Perché visitare Salerno

Salerno è sempre stata una città molto affascinante, inoltre negli ultimi anni ha attirato un numero di turisti sempre più elevato. La città attira a se tutti questi turisti, sicuramente per la sua vicinanza alla costiera Amalfitana, ma anche per il gran numero di monumenti e particolarità culturali che questa può offrire. Salerno infatti vanta da sempre di un patrimonio  storico e culturale molto ricco, in quanto in epoca Normanna ricoprì un ruolo di primaria importanza: essa era infatti Capitale del comparto meridionale. Un’altra particolarità di questa città, che attira a sé numerosissimi turisti italiani e stranieri, sono le cosiddette ” Luci d’Artista”. Si tratta di una manifestazione che si svolge a Salerno tutti gli anni nel periodo di Natale, dove la città viene ricoperta di addobbi natalizi luminosi, che creano un’atmosfera davvero magica, dando modo ai turisti di comprendere quanto questa città sia legata alla tradizione Natalizia.

Cosa visitare

Partendo dal centro storico della città, salta subito all’occhio il Duomo di Salerno. La chiesa presenta sul lato meridionale il campanile, molto particolare poiché d’ispirazione araba. La pianta di questa chiesa è articolata principalmente in due parti: un corpo centrale suddiviso a sua volta in tre navate ed un corpo orizzontale rispetto a quello centrale. Una particolarità di questa Chiesa è la cripta, in quanto all’interno il suo spazio è scandito da una serie di colonne. Questa chiesa viene inoltre chiamata con il nome di “Chiesa di San Matteo”, in quanto in essa sono conservate le spoglie del Santo. Il Duomo attira a sé numerosi turisti, anche grazie alle sculture raffiguranti animali presenti sia all’interno che all’esterno dell’edificio.

Se visitate la città, dopo la visita al Duomo, non potete assolutamente perdervi la visita alla via più importante e conosciuta di tutta la città: Via dei Mercatini. Questa via rappresenta il luogo più adatto per lo shopping all’interno della città, inoltre passeggiando lungo di essa potrete ammirare ai suoi lati diversi edifici antichi, ma soprattutto il Museo didattico della Scuola Medica Salernitana, che vanta di una storia millenaria.

Uscendo dal centro storico della città, potrete godere di una meravigliosa vista sul mare passeggiando lungo la passeggiata di “Lungomare Trieste”, lunga circa 2 km, questa collega il piccolo porto turistico al porto commerciale. Questa passeggiata diventa un’ottimo percorso per attraversare la città, godendo della vista del mare.

Un’altra importante meta per i turisti è la Stazione Marittima di Salerno, super visitata anche e soprattutto per la sua posizione strategica, che si colloca tra la Costiera Amalfitana, la Costa Cilentina e le isole di Ischia e Capri. L’edificio si trova sul molo del porto commerciale, affacciato sul mare e la sua particolarità sta nella forma che ricorda quella di un’ostrica, mentre il tetto di questo edificio è interamente ricoperto da piastrelle in ceramica che lo rendono unico e molto particolare.

Pubblicato
Etichettato come Turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.