cucina

Il termine spezie è conosciuto in Italia già prima del medioevo. L’uso nasce in India e in Africa, ma proprio tramite le colonie romane, sono giunte anche in Italia.

Attenzione ce esiste una certa confusione per quanto riguardo le spezie. Anche il mediterraneo ha da sempre le sue spezie, che sono più erbacee, dolci è aromatiche. Ad esempio, il rosmarino, il timo, la menta e anche la salvia, anche se sono foglie, sono comunque delle spezie.

In cucina sono fondamentali perché aiutano a diminuire i sapori eccessivamente forti. La carne di pecora, ad esempio, ha un sapore eccessivamente forte e un odore fastidioso. Cucinandola con la menta, diventa più dolce e anche delicata.

Questo è un esempio del perché, oggi come ieri, le spezie sono importanti in cucina.

Le 7 spezie immancabili in cucina

Esistono delle spezie che sono immancabili in cucina, perché si possono usare sia per insaporire gli alimenti, duranti le cotture, ma anche per fare tisane e decotti. Sono ben 7 le spezie indispensabili, come:

  • Anice, sottoforma di tisana è un eccellente digestivo
  • Cannella, perfetta per i dolci, calma i crampi allo stomaco, aumenta la flora intestinale e rilassa
  • Cardamomo, ha proprietà toniche per il cuore e combatte i raffreddori con le su proprietà balsamiche
  • Chiodi di Garofano, utili per cotture del pesce, sono ideali per combattere febbri, raffreddori e catarro
  • Coriandolo, usato per condire le carni, ha proprietà antiossidanti ed è antibatterico
  • Cumino, usato per insaporire le zuppe e i legumi, è utile per abbassare il colesterolo
  • Curcuma, usata anche sulla pasta, ha proprietà antitumorali e antibatteriche

Già avendo queste spezie in cucina potrete creare diverse ricette, tutte super sfiziose e gustose.

Spezie indiane

Il commercio delle spezie indiane, in Italia, inizia nel medioevo, presso la città veneta e fiorentina. I porti di queste due città erano molto importanti, proprio perché trattavano con l’oriente.

La qualità delle spezie indiane ha immediatamente interessato il mercato italiano e poi estero. Esse si conservano per moltissimo tempo, non cambiano il sapore, ma anzi diventa ancora più aromatico.

Le spezie essiccate indiane sono:

  • Pepe nero
  • Zenzero
  • Paprika
  • Curry

Quest’ultima è un mix di spezie varie che producono una miscela molto usata nelle ricette indiane.

Non esageriamo con l’uso delle spezie

Le spezie, anche se fanno benissimo, non si deve mai abusare. Esse aiutano a ridurre il colesterolo, sono cardiotoniche, depurano il fegato e i reni, stimolano la rigenerazione cellulare. Per la nostra bellezza, proprio le spezie aiuta la circolazione sanguigna, l’eliminazione delle tossine, idratano la pelle e riducono le rughe.

Tuttavia ci sono degli effetti collaterali. Usarne in dosi eccessive si hanno infiammazioni nelle vie urinarie e nel colon. Si hanno crampi allo stomaco e aumentano l’acidità.

Di admin

Lascia un commento